× Home Chi Siamo Archivio Iscriviti Login
s
Iscriviti

Sport

ITS NEVER OVER TILL ITS OVER

Un grido. Non può che essere questo il gesto che sprigiona tutta la tensione, la forza ed infine la gioia con cui Tom Brady (quarterback dei New England Patriots) e compagni hanno affrontato e vinto la partita di fine stagione dell'NFL, il campionato statunitense di football americano, durante la scorsa notte. Dopo aver sconfitto i Pittsburgh Steelers in finale di Conference, i Pats sono approdati al cinquantunesimo Superbowl come favoritissimi visti i numerosi record infranti negli ultimi anni eppure, dopo un primo quarto di studio reciproco da parte delle due squadre, gli Atlanta Falcons hanno inaspettatamente preso il largo nel corso del secondo quarto, grazie ad un Matt Ryan strepitoso (forse fomentato dal titolo di mvp stagionale vinto poche ore prima del kickoff) e ad una difesa

Politica

La democrazia (non) è per tutti

Penso che ogni tanto sia bello soffermarsi a riflettere sui costumi della nostra società occidentale e se mi focalizzo in particolare sulla sfera politica, la prima parola che mi viene in mente è democrazia. E subito mi sfiora un pensiero non proprio elegante che cerco sempre di reprimere, ma questa volta voglio parlarne, ne ho proprio bisogno: forse la democrazia, che tanto adoriamo ed idolatriamo a prescindere, non è per tutti. Questo perché ogni giorno, grazie ai nuovi mezzi di comunicazione, leggiamo le opinioni di tutti, su tutto. I social network sono la più grande invenzione del terzo millennio perché hanno dato all’essere umano quello che l’essere umano voleva: un luogo dove esprimere la propria idea, dove poterla gridare a gran voce e andare potenzialmente contro chi

Filosofia e Riflessioni

JEWS // LeggerMente

JEWS Il cozzare metallico Ricorda la sorte L’urlo straziante L’innocente morte La piaga del passato Ormai scolorita. Senza un domani La giovane vita. Il popolo eletto Condotto a morire Riuscirà un giorno Il male a finire? Intanto io vivo Aspettando in futuro Un mondo migliore Un mondo maturo.

Sport

Il calcio è morto?

"Il calcio è morto, troppi soldi. È uno schiaffo alla miseria, prima di che in campo c'erano veri uomini che prendevano stipendi equi." Non è poco frequente leggere certe frasi sui social o sentirle dire da qualche calciofilo nei bar di quartiere. È innegabile che il calcio negli ultimi anni sta cambiando. Se ci concentrassimo sul periodo che parte dall'inizio del nuovo millennio fino ad oggi ci accorgeremmo di come la visione del calcio ed il valore che ad esso si dà si sono completamente trasformati. L'economia, i fattori politici, i rapporti tra società e federazioni. I fattori possono essere più di uno. Il differente rilievo che ha avuto il ruolo dei procuratori negli ultimi anni può essere sicuramente una delle cause più incidenti. Risale circa a questa estate la noti